optionen handel.

Ministri straordinari della Comunione

Stampa
Scritto da Alessandra

Il Ministero Straordinario della Comunione, istituito nel 1973 con il documento Immensae Charitatis, (Art 8) nasce dalla coscienza che l'Eucaristia è fonte e culmine della vita cristiana.
La presenza di ammalati, anziani e persone impedite a partecipare direttamente alla celebrazione, esige improrogabili risposte di carità. Questi fratelli vanno aiutati in tanti modi e anche a loro va data la possibilità di scoprire l'importanza di unirsi, non solo spiritualmente, ma anche sacramentalmente, alla Comunità che celebra l'Eucaristia nel Giorno del Signore.

I ministri della Comunione sono “straordinari” solo nel senso che il loro servizio è “ordinariamente” svolto dai sacerdoti, ma viene affidato ai laici in particolari circostanze.
Per disporsi a svolgere un compito così delicato, i ministri designati dal Parroco frequentano in Diocesi dei corsi di preparazione e, talvolta, si riuniscono anche in Parrocchia per pregare insieme, confrontarsi, organizzare il proprio servizio sulla base delle esigenze dei fedeli.
 
Del nostro gruppo fanno parte ministri che svolgono anche il delicato e importantissimo incarico di portare la Comunione in casa ai malati, agli anziani, a quanti siano impossibilitati a recarsi in chiesa per partecipare alla Messa con i propri fratelli nella fede.

Ministro straordinario della Comunione Eucaristica può essere tanto l'uomo quanto la donna.
Riceve la facoltà di "comunicarsi direttamente, distribuire la Comunione ai fedeli, portarla ai malati e agli anziani; può svolgere il ministero anche in altri ambiti di servizi pastorali, quali:
a) distribuzione della Comunione Eucaristica in strutture residenziali;
b) animazione di incontri di preghiera (adorazione eucaristica, S. Rosario, Via Crucis).

Se vi sono persone malate, anziane o comunque impedite a partecipare alla Santa Messa domenicale e vogliono ricevere Gesù Eucarestia, sono pregati di contattare la Parrocchia.

 

FreshJoomlaTemplates.com
Saturday the 20th.